Gucci entra in SuperRare | Acquisto da 25K in token $RARE

Gucci continua a investire nel mondo del Web3 e lo fa questa volta con un ingresso diretto in SuperRare, con una partnership che potrà spingere ulteriormente la presenza del brand italiano all’interno di NFT e Metaverse.

Qualcosa che forse in pochi avrebbero immaginato soltanto qualche mese fa, ma che è l’ovvia e degna continuazione di un progetto per l’ingresso nel virtuale basato su chain che il marchio ha intrapreso ormai qualche tempo fa e che vede dei piccoli ma costanti passi fatti quasi ogni settimana.

Se vogliamo seguire questa ultima evoluzione di Gucci possiamo farlo con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratis con CAPITALE DI PROVA SENZA LIMITI – intermediario che ci offre accesso a 476+ cripto a listino, compreso quel $RARE di cui ha fatto incetta Gucci.

Un intermediario, Capital.com, che offre il top anche in termini di strumenti: è infatti qui che abbiamo accesso al mondo di MetaTrader 4, che possiamo utilizzare per fare trading come i professionisti. Con il WebTrader classico abbiamo invece accesso al mondo dell’intelligenza artificiale per l’analisi del portafoglio, nonché a TradingView. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

I primi 25.000$ di una lunga serie?

Secondo quanto è stato riportato da Coindesk, il gruppo della moda italiano (ma di proprietà francese oggi) avrebbe acquistato 25.000$ circa di token $RARE, al fine di entrare a far parte della DAO che gestisce uno degli hub più importanti per il mondo dei NFT.

Tutto questo all’interno di un progetto, Vault Art Space, che sarà una mostra di lavori sempre in NFT di 29 diversi artisti. Una sorta di mecenatismo da parte di Gucci che entra così a far parte del gotha del mondo dei token non fungibili, dopo aver già sperimentato a sufficienza nel mondo delle criptovalute.

Gucci nella DAO e lancerà gallerie d’arte sul brand

Il gruppo infatti già supporta pagamenti in cripto tramite una partnership negli USA che gli permette di accettare in negozi selezionati Bitcoin e criptovalute ad alta capitalizzazione. E non è questa l’unica delle iniziative del gruppo che lo hanno avvicinato al mondo della blockchain. “Uno spazio digitale per Gucci, e lavoreranno con gli artisti per vendere arte attraverso il loro spazio, che sarà su infrastruttura di SuperRare.

Questo il commento di Jonathan Perkins, che è leader di SuperRare che non poteva che dare il benvenuto ad un marchio così importante all’interno del suo ecosistema, ecosistema che si conferma uno dei più appetibili per i brand che vogliono fare sul serio nel mondo dei NFT.

Gucci apre la strada: presto dentro altri marchi prestigiosi?

Gucci parla ormai da qualche tempo la lingua dell’innovazione e potrebbe fare da apripista a tanti altri marchi del settore, anche quelli concorrenti che fino ad oggi hanno provato a fare da loro e che forse farebbero bene a fare il loro ingresso all’interno del metaverse e dei NFT.

Per chi ama la moda, ricordiamo che si tratterà inoltre di una celebrazione dei 100 anni del brand, con un insight anche sul futuro del marchio. Staremo a vedere quale sarà la prossima mossa del popolare e esclusivo brand italiano, che anche nel metaverse e nel mondo dei NFT riuscirà ad imporsi come uno dei più apprezzati e ricercati al mondo.

L’articolo Gucci entra in SuperRare | Acquisto da 25K in token $RARE proviene da Criptovaluta.it.

Criptonazione.com
Logo
Enable registration in settings - general