Terra Luna: nuovo messaggio di Do Kwon! | Abbiate fede che…

A più di un mese di distanza dal crack di Terra Luna è possibile tirare le somme di come stia andando la cosa, sia in termini di nuovo protocollo lanciato, sia in termini di beghe legali per i leader del progetto, a partire da Do Kwon e dai dipendenti più importanti dei labs che gestivano il progetto.

Do Kwon avrebbe confermato di aver perso quasi tutto il suo patrimonio nel crack del progetto che lo aveva reso famoso, facendo anche mea culpa per il comportamento molto arrogante che ha tenuto nel corso del tempo, in particolare quando il suo progetto era al top e non sembrava poter temere alcun tipo di concorrente.

Con qualcuno che ritiene che comunque l’ex genio coreano possa comunque risorgere e sta cercando di fare trading ad alto rischio su $LUNA nella nuova versione, che possiamo trovare anche su Binancevai qui per ottenere un conto gratuito – forse il più importante degli exchange internazionali ad aver deciso comunque di listare il nuovo progetto.

Al suo interno, oltre che all’accesso a tanti crypto asset, anche strumenti per mettere a rendita quanto appena acquistato tramite le LP o anche con programmi speciali, insieme a strumenti direttamente sul CEX per la gestione di ordini complessi.

Do Kwon avrebbe perso quasi tutto: ecco cosa ha in mano il leader di Terra Luna

Ricchi, ricchissimi, parafrasando un vecchio film della commedia all’italiana… praticamente in mutande. Il leader dell’un tempo ricchissimo protocollo Terra Luna avrebbe perso praticamente tutto durante il crack del suo protocollo. O meglio, questo è quello che ha raccontato al The Wall Street Journal all’interno di una relativamente lunga intervista. Partendo però da un messaggio molto forte e per molti assolutamente incredibile, dato anche lo stato del progetto oggi dopo la “rinascita”.

Dispiaciuto, ok, ma chi è ancora disposto a credergli?

Ho molta fiducia nella nostra abilità di ricostruire anche in modo migliore ciò che eravamo.

Una frase che lascerà di stucco molti dei nostri lettori, ma che a nostro avviso denota il fatto che Do Kwon non ha poi grosse alternative per cercare di recuperare quanto perso.

Sono stato distrutto dagli eventi che sono acceduti di recente e spero che tutte le famiglie che ne sono state colpite si stanno prendendo cura di loro stesse e delle persone che amano.

Anche questa forse magra consolazione per chi ha perso i risparmi di una vita, ma non c’è molto, con i fondi della LFG completamente prosciugati, che Do Kwon può fare per alleviare le perdite di chi è stato coinvolto nel crack.

I soldi? Non contano per Do Kwon o almeno dice lui, aggiungendo che ha perso praticamente tutto nel crash.

Conduco una vita modesta.

Quali sono le chance di rivedere Terra Luna ai fasti di un tempo?

Poche, anzi pochissime, dato che non potrà fare auto-pump inventandosi protocolli come Anchor che offrono interesse enormemente fuori mercato. Che poi per molti è quanto sta facendo USDD, che pur scricchiola ma che al tempo stesso sta allargando la sua base monetaria di stablecoin ad un ritmo molto meno elevato di quanto fece Terra Luna.

Chissà chi tra i nostri lettori sarà comunque mosso a pietà dalla tragedia auto-inflitta di un uomo che non ha più nulla, neanche un briciolo della sua vecchia credibilità. Anche oggi che si dice pentito di come si è comportato principalmente su Twitter.

Sono pentito per alcune delle cose che ho detto in passato? Sì.

Cosa che certificherebbe quello che il mondo cripto impone a tutti: ovvero di mantenere una certa umiltà e di evitare eccessiva arroganza, perché prima o poi i mercati arrivano a punire.

L’articolo Terra Luna: nuovo messaggio di Do Kwon! | Abbiate fede che… proviene da Criptovaluta.it.

Criptonazione.com
Logo
Enable registration in settings - general